La sedazione farmacologica

a lunga esperienza ospedaliera della dr.ssa Ucci che da quasi 30 anni si occupa di pazienti disabili gravi e gravissimi ha portato ad apprendere ed affinare le pratiche di sedazione cosciente farmacologica NORA  attuabili  da un professionista odontoiatra.  IL dentista si trova ad affrontare nel suo lavoro due aspetti fondamentali: il controllo del dolore e della paura del paziente.
Il dolore è oggi facilmente controllato con gli anestetici locali, strumenti eccellenti che consentono di eseguire qualsiasi cura odontoiatrica senza alcun disturbo per il paziente.
Lo stesso non si può dire per il controllo della paura e dell'ansia: le tecniche di sedazione e di ansiolisi, ormai ampiamente diffuse in molti paesi europei e negli Stati Uniti, sono ancora poco utilizzate in Italia. La sedazione cosciente con protossido d'azoto e ossigeno consente di eseguire in sicurezza le cure dentistiche nei pazienti ansiosi, nei bambini impauriti e nei disabili.
Inoltre, l'uso della sedazione cosciente limita molto i rischi nei pazienti “speciali”, ossia i cardiopatici, i diabetici, i malati affetti da malattie respiratorie, della tiroide e del sistema nervoso.

MONITORAGGIO DEI PARAMETRI CARDIOVASCOLARI E RESPIRATORI.

I pazienti affetti da malattie del cuore e della circolazione, oppure da malattie respiratorie croniche, andrebbero attentamente "sorvegliati" durante le cure dentistiche, poiché lo stress conseguente all'ansia e alla paura del dolore potrebbe scompensare l'equilibrio delle loro funzioni vitali.

"MONITORAGGIO" vuol dire proprio questo: misurare continuamente con appositi strumenti le principali funzioni vitali. In particolare, con l'impiego di strumenti semplici ma precisi, oggi è possibile misurare costantemente la pressione arteriosa, la frequenza del cuore e la saturazione di ossigeno nel sangue.

Il monitoraggio è raccomandato soprattutto in caso di:

  • pazienti con malattie delle coronarie o che hanno avuto un infarto miocardico;
  • pazienti con malattie delle valvole del cuore, soprattutto della mitrale o dell'aortica;
  • pazienti con fibrillazione atriale o portatori di pace-maker;
  • pazienti con malattie respiratorie croniche, come asma, bronchite cronica ed enfisema polmonare.

Orari dello studio dentista

LUNEDI'
07:30 - 15:30
MARTEDI'
13:00 - 19:30
MERCOLEDI'
14:00 - 19:30
GIOVEDI'
11:00 - 19:30
VENERDI'
07:30 - 15:30

 

SABATO CHIUSO