L'approccio

Uno degli aspetti più importanti nell'approccio con il paziente è quello di non limitarsi alla diagnosi, alla prognosi ed alla risoluzione del problema momentaneo ma del cercare a fondo le cause che l'hanno generato, insieme agli altri fattori di rischio presenti, in modo da predisporre un piano completo che porti a uno stato di benessere quanto più duraturo possibile e a una protezione della salute del paziente continuata nel tempo.

E' ormai ampiamente dimostrato infatti che le patologie del cavo orale aumentano il carico infiammatorio sistemico contribuendo alla patogenesi di malattie infiammatorie croniche quali, ad esempio, l'aterosclerosi e complicando l'evoluzione di malattie sistemiche croniche come il diabete e le malattie cardiovascolari. Le malattie parodontali, inoltre sono associate ad un aumentato rischio di nascita di bambini prematuri e/o sottopeso. Oggi, infatti, sappiamo che alcuni processi infiammatori acuti della madre, anche localizzati lontano dal tratto genito-urinario, possono svolgere un ruolo non secondario nella comparsa di alterazioni patologiche della gravidanza.

Quindi dopo la compilazione accurata dell'Anamnesi i pazienti vengono visitati dalla dr.ssa Ucci e vengono sottoposti ad un adeguato esame clinico e radiologico per procedere ad una remissione di problematiche dolorose ed ad un risanamento delle complicanze infettive-infiammatorie del parodonto. Si tratta di una prima fase necessaria per giungere ad una diagnosi certa non solo della patologia in atto ma delle caratteristiche specifiche di risposta di ogni singolo paziente che serviranno poi ad elaborare il piano di trattamento definitivo e la prognosi del caso.